Serata di musica elettronica e verdure da pelare. Il giorno successivo EAT-IN collettivo con la zuppa cucinata. L'evento di denuncia dello spreco alimentare causato dal sistema distributivo e di recic

Power to Pieper! (potere alle patate!), Amsterdam 03/2012

Evento della rete olandese nel centro di Amsterdam per denunciare la svalutazione dei prodotti agricoli causata dal vecchio modello di sistema alimentare

  1. serata Focaccia Blues (milano)

  2. Eat-in al mercato della terra (milano)

  3. merenda con slow food visita in azienda con degustazione (trieste)

  4. minicorsi - "Passioni pericolose.....il birrificio Valcavallina incontra la cioccolateria di Susanna" (bergamo)

  5. eat-in! al mercato della terra (bologna)

  6. Feel like beer?/voglia di birra? (bologna)

EAT-IN

L’EAT-IN è un momento di riflessione sul cibo e d’incontro/confronto tra le persone.
Il cuore dell’evento consiste in una tavolata attorno alla quale tutti i partecipanti si riuniscono pubblicamente a mangiare condividendo cibo (e tempo).

Il primo EAT-IN è nato nel 2008 a San Francisco dall’innovativa intuizione di alcuni giovani attivisti. L’idea iniziale di un grande pic-nic collettivo in un parco cittadino sfociò il un pranzo organizzato che coinvolse 250 persone tra cui cuochi e produttori locali, chiamati a contribuire alla realizzazione dell’evento.

L’EAT-IN è allo stesso tempo celebrazione e comunicazione del momento conviviale.
Celebrazione perché riunendo coloro che coltivano, producono e cucinano il nostro cibo e rendendo questo, protagonista di tale incontro.